Cosa può fare la trasformazione digitale!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su print

Trasformazione digitale: alcuni esempi di cosa può significare per la nostra vita.

Cosa sappiano delle infinite applicazioni che ha apportato la Digital Transformation?

Le innovazioni che la Digital Transformation sta portando in ogni campo delle attività umane sono talmente tante e talmente sorprendenti, che a volte facciamo fatica a capire se molte applicazioni sono davvero utili e rilevanti.

Pensandoci bene ogni giorno riceviamo informazioni sull’innovazione e l’utilizzo del digitale ma non sempre siamo consapevoli di quale sia il loro reale utilizzo.

In realtà, quasi ogni giorno assistiamo a notizie sull’utilizzo del digitale che aprono mondi di innovazione inaspettata.

E allora quando le applicazioni riguardano contesti che in qualche modo conosciamo, comprendiamo immediatamente il valore che apportano nella quotidianità di chi lavora e opera.

Basti pensare a come L’AR (Realtà aumentata) sta supportando la formazione di personale sanitario specializzato dall’altra parte del mondo.

Al Southern Institute of Technology (SIT) in Nuova Zelanda infatti, futuri infermieri si stanno esercitando con il visore Microsoft HoloLens e la sua realtà aumentata, per sperimentare in massima sicurezza e controllo l’interazione con pazienti affetti dal virus COVID-19 e non solo.

Indossando il visore, gli studenti interagiscono con pazienti olografici realistici sui quali visualizzare i sintomi della malattia e dare vita ad una piena e realistica interazione con il paziente stesso. Naturalmente, questo consente una esperienza formativa potenziata che non potrebbero mai fare attraverso i libri di testo e certamente non soltanto per il COVID-19.

I responsabili del programma di formazione in AR del SIT ritengono che esercitarsi in questo modo sia potenzialmente più efficace dell’esercizio reale, in quanto offre infinite possibilità di riprodurre fedelmente le più svariate situazioni cliniche, senza alcun pericolo per gli studenti né chiaramente per i pazienti.

Gli studenti possono quindi accrescere enormemente le loro esperienze, senza avere la necessità di accedere fisicamente negli specifici contesti reali. Questo consente sia di esercitarsi con innumerevoli situazioni cliniche, sia di formare su competenze pratiche e specifiche un numero molto maggiore di futuri infermieri.

Anche l’Intelligenza Artificiale (AI) sta trovando numerose applicazioni. Ultimamente, dopo uno studio portato avanti in alcune case di riposo in UK, si sta pensando di introdurre i robot all’interno delle strutture per anziani.

Infatti, sono state sperimentate interazioni quotidiane tra il robot Pepper e alcuni anziani in diverse case di riposo, osservando interessanti miglioramenti delle condizioni cognitive e una riduzione della solitudine nelle persone coinvolte, dopo un utilizzo di almeno 18 ore a settimana.

Il robot è in grado di interagire con le persone, sostenendo una conversazione e riuscendo a riconoscerne e apprenderne le abitudini e i gusti. 

I responsabili della ricerca sono convinti dei risultati ottenuti e stanno lavorando per promuovere la diffusione di questa tecnologia nei diversi istituti del Paese.

Certamente il robot può essere un valido strumento di integrazione all’assistenza verso le persone anziane, considerando che il mondo vede allungarsi l’aspettativa di vita per molte persone e al tempo stesso diminuire le possibilità di essere seguiti e curati con assiduità.

La tecnologia deve essere sempre più perfezionata, ma non potrà sostituire del tutto il lavoro dell’essere umano per alleviare i disagi mentali e la solitudine degli anziani. È uno strumento che consentirà di integrare e supportare i lavoratori del settore.

Abbiamo visto due casi reali di utilizzo di tecnologia digitale al servizio delle attività umane, che potranno affiancarsi ai metodi già esistenti e potenziare infinitamente le possibilità e i risultati che si possono ottenere.

Ma sapete realmente riconoscere qual è il livello di conoscenza di questo universo?

Noi abbiamo scelto di formare ed informare alla Digital Transformation attraverso un percorso coinvolgente e divertente che permette di capire quali sono i temi e gli impatti della DT sulle attività umane e quali possono essere i possibili sviluppi.

Se vuoi scoprire quali sono le opportunità di utilizzare la nostra piattaforma per formarti e/o formare i tuoi collaboratori su questi argomenti e acquisire la consapevolezza necessaria a comprendere gli impatti della tecnologia sulla nostra vita, contattaci alla nostra e-mail (info@mentipratiche.it) e ti daremo tutte le informazioni per accedere alla nostra piattaforma di formazione digitale!

Ti potrebbe interessare anche...

MentiPratiche news

E’ TUTTO NORMALE?

O dobbiamo aspettare che ritorni la normalità? E’ questa una delle domande che ci fanno, in diversi contesti lavorativi, le persone che incontriamo durante le

PungolaMenti

Cosa può fare la trasformazione digitale!

Trasformazione digitale: alcuni esempi di cosa può significare per la nostra vita. Cosa sappiano delle infinite applicazioni che ha apportato la Digital Transformation? Le innovazioni