L’importanza della Leadership

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su print

Iniziamo dalla genesi della parola inglese che descrive in maniera chiara il significato: il termine inglese deriva dal verbo to lead che significa guidare, condurre, dirigere. Si riferisce dunque alla capacità di saper guidare un gruppo di persone, di condurre le attività di un team.

Nel mondo del lavoro, il principale compito di un leader (colui che detiene la leadership) è quello di essere in grado di far raggiungere gli obiettivi aziendali ad un team condotto in modo efficace e motivato.

Emergono 4 capacità che vengono espresse da una leadership:

  • È in grado di migliorare il clima lavorativo
  • Conosce le sue potenzialità e quelle del team di lavoro
  • Ha un atteggiamento positivo
  • È in grado di formare i futuri leader

Le caratteristiche di un leader del passato probabilmente non possono essere applicate oggi perchè cambiamo i contesti, gli strumenti e soprattutto le caratteristiche delle persone da gestire e orientare verso gli obiettivi. Sempre più Millennials sono presenti nelle organizzazioni e, secondo Simon Sinek, sono più complicati da gestire in quanto più narcisisti, pigri e meno resilienti. Di contro hanno grandi capacità e velocità di adattamento alle innovazioni rendendo meno pesante il naturale disallineamento tra la velocità dell’organizzazione nell’adattarsi ai cambiamenti (che risulta inferiore) e la velocità con cui cresce la tecnologia (Legge di Martec).

Un aspetto che descrive al meglio il contesto nel quale opera una leadership è il fatto che le aziende vivono in una situazione di non-definizione o non-trasferimento o non-realizzazione di una vera strategia.  Nove aziende su dieci non raggiungono gli obiettivi strategici, meno del 10% delle aziende hanno una strategia ben formulata e soltanto 25% dei manager hanno obiettivi legati alla strategia.

Una ricerca pubblicata nel 2000 da Harvard Business Review ha raccolto alcuni tra gli stili di leadership più diffusi: Coercitivo, Autorevole, Affiliativo, Democratico, Battistrada, Coaching, Burocratico, Carismatico, Collaborativo.

E il tuo leader com’è? O detta all’italiana… il tuo capo che stile di leadership esprime?

Fonti:

https://blog.insideout-training.it/leadership-significato-in-4-definizioni

https://www.cuoaspace.it/2019/07/leadership-4-0-essere-leader-oggi.html

Ti potrebbe interessare anche...

Idee

L’importanza della Leadership

Iniziamo dalla genesi della parola inglese che descrive in maniera chiara il significato: il termine inglese deriva dal verbo to lead che significa guidare, condurre,